fbpx

5 metriche per misurare le prestazioni della tua Pagina Aziendale Linkedin

Tempo di lettura: 8 minuti

Stai cercando di gestire da solo la tua pagina aziendale Linkedin?

Ti chiedi se la tua pagina aziendale LinkedIn sta fornendo i risultati sperati? Sai dove trovare i dati migliori per valutare i tuoi sforzi?

In questo articolo imparerai come misurare cinque parametri chiave delle prestazioni per la tua pagina aziendale di LinkedIn.

 

Come analizzare le prestazioni della tua pagina aziendale su LinkedIn

 

LinkedIn è una piattaforma di social media essenziale per molte aziende, grandi e piccole.

Se hai creato una pagina aziendale su LinkedIn e pubblichi contenuti regolarmente ma non hai capito se tutto il tuo duro lavoro sta dando i suoi frutti, sei nel posto giusto. Ecco i dati di cui avrai bisogno per valutare l’efficacia dei tuoi sforzi di marketing.

 

Determinare la frequenza dei report

In alcune aziende, al reparto marketing viene raramente chiesto di condividere i dati statistici. Mentre in altre, questo avviene ogni poche settimane o addirittura settimanalmente.

La frequenza può variare in base alle dimensioni dell’azienda e alle attuali campagne di marketing.

Gli esperti di marketing devono raccogliere analisi per mettere insieme un report utile.

Noi consigliamo di fare dei report 1 volta al mese, in modo da avere dei dati più completi.

 

Raccogli i dati

Una volta che conosci l’intervallo di tempo in cui raccogliere i dati della tua pagina aziendale LinkedIn, segui le istruzioni seguenti per raccogliere informazioni su:

N. 1: Esamina il coinvolgimento del post della tua pagina aziendale su LinkedIn

Il livello di coinvolgimento sulla pagina della tua azienda LinkedIn è un buon primo indicatore del successo della tua strategia. Se i tuoi contenuti non sono interessanti, utili o ritenuti necessari dai tuoi follower, non vedrai interazioni.

Per “Coinvolgimento di LinkedIn” di intendono i Mi piace, i commenti e le visualizzazioni dei post.

La forma più preziosa di interazione con il post è sicuramente il commento.

Pensaci: viviamo in un mondo in cui tutto va veloce, le persone consumano contenuti sui social media tutto il giorno. Lasceranno un lungo commento (che richiede più di 20 secondi o più per la digitazione) solo se sono veramente interessati al contenuto che stai condividendo.

Prendendoti del tempo per rivedere regolarmente l’analisi della tua pagina aziendale di LinkedIn, sarai in grado di determinare quali aggiornamenti apprezza maggiormente la tua community. Da lì, puoi replicare i tuoi contenuti più performanti e creare campagne di marketing che attirino il tuo pubblico.

Per rivedere il coinvolgimento dei post nella pagina aziendale di LinkedIn, vai alla pagina della tua azienda e fai clic sulla scheda Analytics. Quindi seleziona Aggiornamenti dal menu a discesa.

La tua pagina dovrebbe essere simile a questa:

pagina aziendale Linkedin statistiche

Da qui, puoi selezionare un intervallo di tempo di post che desideri rivedere e scegliere la metrica che vorresti vedere visualizzata in un grafico a linee.

Per il grafico a linee, puoi scegliere tra queste metriche:

  • Impressioni
  • Impressioni uniche
  • Clic
  • Reazioni
  • Commenti
  • Azioni
  • Tasso di coinvolgimento

Trovo che il tasso di coinvolgimento, i commenti e i clic siano le metriche più preziose da visualizzare e analizzare in questo rapporto.

Mentre scorri la pagina, vedrai una tabella di informazioni che include ogni contenuto pubblicato durante il periodo di tempo selezionato. Puoi facilmente visualizzare chi ha pubblicato il contenuto, la data in cui è stato pubblicato e le seguenti metriche chiave:

  • Impressioni
  • Visualizzazioni video
  • Clic
  • CTR
  • Reazioni
  • Commenti
  • Azioni

Dal punto di vista del coinvolgimento della comunità, trovo che commenti, reazioni e condivisioni siano i segni più evidenti della qualità dei contenuti. Se c’è un numero di commenti o condivisioni superiore al normale su un post, vale la pena ricrearlo in futuro.

Osservando l’analisi della pagina aziendale di LinkedIn, quali contenuti sono più interessanti per il tuo pubblico? Vedi qualche modello emergere?

Il CTR e i clic generati tramite un post aziendale di LinkedIn possono dirti quali contenuti sono più utili per convertire i follower in lead qualificati di marketing (MQL). Sono informazioni preziose da avere a portata di mano.

 N 2: Misura il traffico del sito web da LinkedIn

Un altro metodo per analizzare il successo della tua pagina aziendale LinkedIn è dare un’occhiata più da vicino al traffico del tuo sito web proveniente dai social media. Spesso, i social media marketer e i social media manager devono giustificare il denaro e il tempo che dedicano alla creazione e alla condivisione di contenuti di qualità.

Che tu lavori per un’azienda, un’agenzia o sia un freelance per più clienti, devi essere in grado di comunicare i risultati in termini di tempo e denaro spesi. Con i giusti dati sul traffico del sito Web in mano, sarai in grado di condividere con sicurezza quanto LinkedIn sia cruciale per la tua strategia di marketing generale.

Per guardare il traffico del sito web proveniente da LinkedIn, apri il tuo account Google Analytics e vai alla proprietà che desideri esplorare.

Nella navigazione a sinistra, vai su Acquisizione > Social > Panoramica.

statistiche pagine aziendale Linkedin

Ora dai un’occhiata all’elenco dei social network e guarda dove si trova LinkedIn per la tua attività. È al primo posto? Quante sessioni hai avuto nell’intervallo di date selezionato?

pagina aziendale Linkedin statistiche

Dopo aver esaminato questi dati di Google Analytics, pensi che LinkedIn stia lavorando per l’attività? Se lo è, questi dati potrebbero aiutarti a giustificare la spesa per la pubblicità di LinkedIn, una piattaforma con opzioni di targeting dettagliate che sono oro puro per le aziende B2B.

Come utilizzare una dashboard personalizzata per LinkedIn Analytics

La Galleria delle soluzioni di Google Analytics offre una varietà di dashboard personalizzate che puoi importare in Google Analytics per aiutarti a comprendere meglio i tuoi dati. Per l’analisi di LinkedIn, la dashboard creata da Erik Wagner ti darà una visione completa di alcune informazioni molto utili per aiutarti a comprendere il valore della tua pagina aziendale di LinkedIn.

Per importarlo, assicurati di aver effettuato l’accesso all’account Google Analytics corretto. Quindi vai a questo link Galleria di soluzioni di Google Analytics e fai clic su Importa.

Dopo aver importato questa dashboard di analisi, sarai in grado di analizzare tutto il traffico del sito Web che arriva da LinkedIn.

Questo rapporto ti mostrerà:

  • Numero totale di visite al sito Web tramite LinkedIn
  • Pagine medie per visita da LinkedIn
  • Visite LinkedIn tramite dispositivi mobili
  • Durata media della visita di LinkedIn (visitatore di ritorno vs. nuovo visitatore)
  • Visite LinkedIn per sistema operativo
  • Completamenti degli obiettivi di LinkedIn
  • Visite LinkedIn e frequenza di rimbalzo per pagina di destinazione
N 3: Tieni traccia della crescita dei follower della pagina aziendale di LinkedIn

Se la tua pagina aziendale di LinkedIn sta guadagnando costantemente follower settimana dopo settimana, è una buona indicazione che la tua strategia di content marketing è sulla strada giusta. Tuttavia, se i tuoi follower sono rimasti stagnanti, potrebbe essere il momento di riconsiderare i tuoi contenuti e se LinkedIn è la piattaforma giusta per la tua attività.

Le pagine aziendali di LinkedIn sono strumenti fantastici per i marchi B2B e i profili personali di LinkedIn sono generalmente più utili per individui, consulenti ed esperti di contenuti che stanno cercando di costruire un marchio personale riconoscibile.

Per determinare quanto è cresciuta (o stagnante) la tua pagina aziendale di LinkedIn, utilizza la dashboard di analisi di LinkedIn. Fai clic sulla scheda Analytics nella pagina della tua azienda e seleziona Follower dal menu a discesa.

Quindi seleziona l’intervallo di tempo dei dati che desideri visualizzare e rivedi il grafico a linee.

pagina aziendale Linkedin statistiche

LinkedIn mostrerà il numero di follower guadagnati o persi nell’intervallo di tempo specificato, oltre a:

  • Posizione dei follower
  • Funzione Lavorativa
  • Anzianità
  • Industria
  • Dimensione aziendale

LinkedIn confronterà anche la crescita dei tuoi follower e il tasso di coinvolgimento con quello di attività simili. Questo può aiutarti a confrontare i tuoi risultati e capire dove ti siedi rispetto ai tuoi concorrenti.

N 4: Attribuisci le richieste di vendita a LinkedIn

Per molte aziende, i social media e LinkedIn in particolare vengono utilizzati per aumentare le richieste di vendita. Questa è una delle metriche da tenere d’occhio per determinare il successo della tua pagina aziendale di LinkedIn.

Identificare quali richieste di vendita provengono dalla pagina della tua azienda LinkedIn può essere un po’ difficile, ma con un po’ di preparazione e l’aiuto di strumenti di analisi, puoi farlo funzionare.

Opzione 1: link tracciabili/codici UTM

Prima di pubblicare un post su LinkedIn che promuove il tuo prodotto o servizio, prenditi del tempo per creare un link tracciabile o un codice UTM. Questo ti aiuterà ad abbinare il traffico del tuo sito web e qualsiasi successivo invio di moduli di contatto con la tua pagina aziendale di LinkedIn.

Google Analytics offre uno strumento gratuito chiamato Campaign URL Builder che semplifica la creazione di codici UTM per le tue campagne e Bit.ly è un’opzione fantastica (e gratuita) per la creazione di collegamenti abbreviati tracciabili.

Opzione 2: annunci LinkedIn Lead Gen Form

Se desideri impostare una campagna pubblicitaria su LinkedIn avvincente, ha senso utilizzare gli annunci di moduli lead gen di LinkedIn. Consentono ai potenziali clienti di inviarti rapidamente e facilmente i loro dati di contatto in cambio di una demo del prodotto o di un’offerta esclusiva.

pagina aziendale Linkedin statistiche

Opzione 3: Aggiungi un campo ai moduli di contatto

Si spera che tu abbia già questo campo nei moduli di contatto online, ma in caso contrario, vale la pena chiedere a tutti i nuovi potenziali clienti dove hanno sentito parlare di te.

Naturalmente, questi dati non sono sempre accurati perché il cliente potrebbe non ricordare dove ha sentito parlare per la prima volta della tua azienda, ma è comunque una buona abitudine chiedere comunque.

Incoraggia il tuo team di vendita a porre questa domanda e a prendere nota delle risposte la prima volta che prende il telefono. Come mai? Bene, non vuoi che un accordo arrivi fino in fondo solo per scoprire che il cliente non ricorda più di aver visto quel post su LinkedIn 3 settimane fa.

N 5: Monitora le iscrizioni di partecipazione dai post della pagina aziendale di LinkedIn

Condividere il tuo ultimo post sul blog aziendale e le foto del tuo team su LinkedIn è importante, ma lo è anche la promozione di opt-in gratuiti.

Che si tratti di una masterclass video o di un rapporto di settore, la condivisione degli opt-in ti consente di avviare conversazioni individuali con il tuo pubblico. La promozione di questi omaggi ti aiuterà anche a dimostrare la tua credibilità e ti consentirà di ottenere i dettagli di contatto personali dei tuoi follower sulla pagina aziendale di LinkedIn.

Se hai impostato pagine di destinazione dedicate con Google Analytics installato, sarai in grado di monitorare quanti dei tuoi downloader opt-in provenivano specificamente da LinkedIn.

Nell’esempio seguente, questa azienda ha creato e condiviso un white paper con il marchio per raccogliere indirizzi e-mail. Questo è un vantaggio per il pubblico e l’azienda: il pubblico riceve informazioni preziose in cambio della fornitura dei propri dettagli di contatto al marchio.

Ecco un’altra azienda che promuove il suo white paper su LinkedIn. Come puoi vedere, è importante creare un white paper prezioso per i tuoi clienti ideali. Potresti voler sperimentare il tipo di opt-in che stai offrendo. Alcuni segmenti di pubblico potrebbero essere più interessati a iscriversi a masterclass video o webinar gratuiti.

Quanti contenuti consumerà qualcuno prima di informarsi? Scoprilo utilizzando lo strumento CRM di tua scelta.

Conclusione

In qualità di marketer, è tuo compito comunicare l’efficacia dei tuoi sforzi di marketing. Quindi, ora che hai raccolto i dati sulla tua pagina aziendale di LinkedIn, è il momento di visualizzarli in un modo sensato.

Una delle cose che preferisco del marketing è dare un’occhiata all’analisi come uno scienziato guarderebbe le note sugli esperimenti. Questo è il tipo di pensiero su cui si basano concetti come il marketing di crescita.

Dopo aver analizzato i dati, riportato su di essi e discusso con il tuo team di marketing, sarai quindi in grado di decidere le tue prossime mosse.

 

 

Facebook
LinkedIn
WhatsApp
Email

Ultimi Articoli

Categorie

logo-bianco
Accedi alla community
Ricevi consigli tramite la Newsletters